Keope Motor Team

Keope Motor Team – Canepa è terzo in gara2 CIV SBK a Vallelunga

Il Keope Motor Team è tornato in azione sul tracciato di Vallelunga e per il secondo e ultimo round del CIV Superbike. Forte del secondo posto ottenuto nella giornata di sabato, Niccolò Canepa ha mostrato ancora una volta grande fiducia in sella alla sua Yamaha R1, conquistando il terzo gradino del podio.  Una prestazione che ricalca quella vista nel corso del sabato pomeriggio, con il pilota ligure che nei primi giri ha gestito il passo per poi andare all’offensiva. Nel finale ecco infatti giungere l’attacco decisivo che gli consente di balzare sul podio e legittimare la propria posizione. Dall’altra parte del box è stata invece una domenica particolarmente sfortunata per Randy Krummenacher. Dopo il quinto posto di sabato, lo svizzero ha dovuto fare i conti con una caduta nel corso delle prime battute che lo ha costretto a chiudere in anticipo la propria giornata. Trasportato al centro medico per accertamenti, gli esami hanno evidenziato la rottura del perone. In Campionato, al termine di Gara 2, Niccolò Canepa occupa ora la seconda posizione con 72 punti a sole 7 lunghezze dalla vetta. 16° invece Krummenacher. Il prossimo appuntamento con il CIV Superbike è fissato nel week-end del 18/19 giugno all’Autodromo del Mugello.

CIV Superbike – Vallelunga

Classifica Gara 4: 1) PIRRO (Ducati) – 2) DELBIANCO (Aprilia) – 3) CANEPA (Yamaha).

 

Niccolò Canepa: “È stato un weekend molto difficile. Mi mancava il passo per stare con i migliori, ma grazie al mio stato di forma sono riuscito a colmare questa lacuna in gara. Dobbiamo sicuramente lavorare per il Mugello, perché abbiamo peggiorato le prestazioni. Con la Yamaha non avevo infatti le giuste sensazioni, infatti abbiamo perso decimi preziosi per strada. Non sono certamente arrabbiato, ma dobbiamo essere pronti in vista del prossimo round”.

 

Randy Krummenacher: “È stata una giornata molto dura. In uscita dall’ultima curva, mi sono ritrovato a fare un hig side senza poter capire il perché e senza poter reagire in alcun modo. Una volta a terra sono stato colpito alle gambe da un altro pilota riportando come conseguenza la frattura del perone. Nella sfortuna è andata bene perché con una dinamica del genere, potevo riportare conseguenze molto peggiori. Mi dispiace per il Team, che ringrazio per il grande lavoro svolto in questo weekend, e spero di tornare in forma prima possibile.

YAMAHA YZF-R1

Scroll to Top